Come il gioco d’azzardo vuole innovarsi

La Fiera di Enada di Rimini sarà senza ombra di dubbio occasione di riflessione e di scambi di esperienze da parte dei partecipanti e ciò che innanzitutto appare chiaro a tutti è che il nostro mercato italiano legato ad i siti legali di casino negli ultimi anni ha avuto una crescita esponenziale incredibile: questo è stato di esempio anche per gli altri mercati poiché, indubbiamente, l’innovazione e la evoluzione forniscono una prospettiva di crescita per tutto il settore del gioco. Ogni segmento di gioco, con la propria tecnologia e la propria innovazione, può crescere fattivamente: ci sono opportunità maggiori e più significative dove c’è un maggiore contributo tecnologico come nell’interactive e nel mobile. Anche se il nostro Paese, per quanto riguarda il mobile, è un poco “più indietro”, ed il relativo settore non è ancora decollato come ci si aspetterebbe.

I nostri giocatori, in generale, non sono tecnologicamente avanzati anche se il mobile offre esperienze di gioco diverse e differenti rispetto al concetto di gioco da PC, con il vantaggio di “portare con sè” tutti i giochi desiderati. Ma gli utenti italiani “stanno forse ancora un poco alla finestra” per sperimentare questa opportunità come il mercato richiede: smartphone, tablet ed altre tecnologie sono ben distribuite…bisogna che entrino anche “i giochi” nelle varie disponibilità degli utenti e che si sentano a proprio agio ad usarle. Il mercato italiano ha aperto ormai le porte del mondo del gioco online e cerca in continuazione di innovarlo in qualsiasi modo: solo questo sarà il segreto del futuro del gioco… bisogna afferrarlo.

I commenti sono chiusi.